Go

Scenario Dolomiti 3D Custom (Download Version)


Scenario per Training VFR e familiarizzione del territorio ad alto dettaglio - 24GB (circa) per X-PLANE 10/11 By Frank Dainese

NOTA: Download On-Line Version ONLY

CARATTERISTICHE PRINCIPALI:

  • 5.000 kmq (3 gradi) delle Dolomiti
  • 85 paesi dolomitici
  • 63 modelli 3D di montagne
  • 4 aeroporti LIDT (TN), LIPB (BZ), Cortina (LIDI) e Dobbiaco (LIVD)
  • 40 eliporti o piazzole di atterraggio elicotteri
  • 62 Chiese e campanili per facilitare il volo a vista
  • 2 città complete di edifici in 3D
  • Versione completa di Ortofoto autorizzate dal proprietario (50 cm/ pixel zone dolomitiche, 1,2 mt/pixel zone periferiche/laterali)
  • Compatibile con X-Plane 10-11
  • Dimensione dell’installazione: 23,4Gb (ZIP 14,6Gb)
Aggiungi

in Stock 1882

SCENERY-DOL3D-XP1X/V1.0/DOWNLO

SKU: 160012

€ 68,00

(22% IVA ESCLUSA)

Richiedi informazioni

CLICK TO VIEW AND DOWNLOAD

 

 

DOLOMITI 3D - REVIEWS:

 

>> FLUSINEWS.DE LINK

 

FSC DOLOMITI 3D per X-Plane 10/11

Dolomiti 3D è il frutto dell'unione fra anni di passione per la montagna, migliaia di fotografie di paesaggio integrate con ortofoto opportunamente corrette e accurati modelli 3D, ampiamente ottimizzati per il motore grafico del simulatore.
 
Lo scenario Dolomiti 3D comprende una vasta area: dalla zona delle Dolomiti di Sesto a Est fino alle Dolomiti Occidentali dello Sciliar a Ovest, con l’appendice ancora più a Sud-Ovest delle Dolomiti di Brenta.
In tutto la superficie coperta è superiore ai 5000 km².
I gradi interessati sono il +046.12, +046.11 e il +046.10 (limitatamente alle Dolomiti di Brenta).
In totale sono 63 i modelli 3D ricostruiti, considerando che in alcuni casi si tratta di veri e propri gruppi di cime (Brenta, Tofane, Baranci, Sella, Sassolungo, Odle...).
 
Le ortofoto usate come base dello scenario hanno una risoluzione di 50 cm/pixel, una definizione molto buona per simulatori di volo.
Tutte le ortofoto sono state corrette e ricolorate per un miglior adattamento ai modelli.
 
Dolomiti 3D - Area coperta dallo scenario

 

LE MONTAGNE DOLOMITICHE

Le Dolomiti sono montagne con caratteristiche uniche, dotate di grandi pareti verticali e lisce che in X-Plane, con i tradizionali scenari ricavati solo da orto-foto, risultano “slavate” e sfocate.
la possibilità di inserire i modelli 3D delle montagne, texturizzati con foto di paesaggio, ha decisamente superato questa limitazione.
 
Dolomiti 3D - Comparazione del risultato (Google Earth - FSC Dolomiti 3D - Foto reale da Google Street View)
 
I modelli 3D vengono ricavati dalle DEM (digital elevation model) e trasformati in Oggetti 3D tramite un accurato lavoro di ottimizzazione e impiegati come se fossero edifici, con centinaia di migliaia di triangoli.
 
Dolomiti 3D - Modello 3D dell'Antelao per un totale di oltre 70.000 triangoli
 
L’applicazione delle texture ai modelli 3D è sicuramente l’impegno più delicato e gravoso.
Occorre prima di tutto una grande esperienza e conoscenza dei sistemi di mappatura dei modelli per ricavare le zone dove applicare le texture fotografiche.
 
E’ molto importante la conoscenza diretta dei luoghi e quindi anche la possibilità di recuperare il necessario materiale fotografico da cui ricavare le texture.
 
Tutte le texture sono state rielaborate soprattutto per eliminare le eccessive e talora inevitabili ombre tra le rocce, questo per permettere la corretta applicazione degli effetti di luce appropriati, da parte del motore grafico del simulatore.
 
Il risultato ottenuto è non solo esteticamente più piacevole, ma permette una maggiore aderenza alla realtà e riconoscibilità dei luoghi, facilitando il training VFR. 
 
Dolomiti 3D - Effetti luce/ombra X-Plane ottimizzati.
 
E’ stata curata e ricostruita con buona precisione tutta la vegetazione con misto conifere (prevalente)/ latifoglie. Il sistema usato è di tipo vettoriale: sono stati ricavati centinaia di poligoni corrispondenti alle zone boschive e successivamente riempiti con la vegetazione tipica del luogo.
 
Dolomiti 3D - Ricostruzione delle aree coperte da vegetazione.

FSC DOLOMITI 3D - Zone abitate ed edifici 3D

Tutte le aree abitative sono state curate, in particolare le zone delle vallate dolomitiche.
Più di 100 modelli 3D di edificio con tipologia di montagna, case, casette, chalet, baite... con la copertura totale di tutti i paesi interessati (più di 80).
inoltre sono state ricostruite (con modelli semplificati ma riconoscibili) tutte le chiese dei relativi paesi dando particolare importanza alla forma e caratteristiche dei campanili, un particolare che si è rivelato fondamentale nel riconoscimento in quota dei paesi sorvolati.
 
Dolomiti 3D - Ricostruzione degli edifici - Ospedale di Trento.
Dolomiti 3D - Particolare di campanile - Fiera di Primiero.
 
Le città di Bolzano e Trento sono state ricostruite completamente e fedelmente (migliaia di edifici 3D).
Sia per la città di Trento che di Bolzano sono stati ricostruiti i principali monumenti, edifici, chiese e altri siti caratteristici.
In particolare per la città di Trento, il quartiere dell’Albere con il Muse e la zona residenziale dell’architetto Renzo Piano, lo stadio, il mausoleo dedicato a Cesare Battisti, il complesso castello del Buonconsiglio, il Duomo…
Per la città di Bolzano la stazione dei Vigili del fuoco, il Palasport, l’antico borgo di Maria Heim, il castello del Mareccio, il museo d’Arte moderna, il Duomo con la vicina Piazza, il Municipio, lo stadio Druso e lo stadio del Coni, il monumento alla Vittoria.
 
Dolomiti 3D - Ricostruzione degli edifici - Monumento alla Vittoria - Bolzano.
Dolomiti 3D - Le Albere - Renzo Piano - Trento.
 

FSC DOLOMITI 3D - Aeroporti ed Eliporti

Particolare attenzione e cura alla ricostruzione dei 2 principali aeroporti di Trento (LIDT) e Bolzano (LIPB).
Sono state riprodotte su base fotografica tutte le aree, piste, vie di rullaggio, raccordi, piazzole soste, terminal, hangar... con molti oggetti 3D tipici e necessari alla simulazione.
Anche per le avio-superfici di Cortina d’Ampezzo (LIDI) e Dobbiaco (LIVD) sono stati ricostruiti gli edifici e le attrezzature necessarie.
 
Dolomiti 3D - Aeroporto di Bolzano.
Dolomiti 3D - Aeroporto di Trento.
Considerando la particolarità dello scenario, adatto senza dubbio al volo a vista (VFR) , grande spazio è stato dato alla ricostruzione di eliporti (40) posizionati in più zone strategiche e permettendo voli di 10-15 minuti tra le varie piazzole.
Alcuni di questi eliporti sono di fantasia, solo con scopi “turistici” per facilitare il sorvolo di zone particolarmente attraenti.
La maggior parte sono piazzole reali, soprattutto alcune (7) certificate ENAC e adatte al volo notturno, in particolare quelle degli Ospedali di zona (Trento, Bolzano, Pieve di Cadore) e dei Vigili del Fuoco (Fai della Paganella, Pozza di Fassa, Campiglio, Fiera di Primiero).
 
Dolomiti 3D - Eliporto - Fiera di Primiero.
Dolomiti 3D - Eliporto - Fai della Paganella.

FSC DOLOMITI 3D CUSTOM SCENERY - VIDEO e SCREENSHOTS

 

 

NOTE

  • NOTA: Download On-Line Version ONLY

PRODOTTI

A.E.S. SIMULATORS TURNKEY (PROJECTION/MONITORS) B737 REPLICA (TURNKEY SIMULATORS) TQ / MIP / PARTS AND COMPONENTS FOR B737 SIM VISUALS : HARDWARE , SCREENS AND MISCELLANEOUS HARDWARE (PC) FOR FSX AND/OR X-PLANE 9.XX/10.00 CESSNA & BARON GENERAL PURPOSE CONSOLE (TURNKEY) GLASS COCKPIT REPLICA PRODUCTS (EDUCATION PRO-USE) CBT GENERAL AVIATION (EDUCATIONAL/CUSTOM USE) I.A.M.S. INTERACTIVE AIRPORT MULTI SIMULATOR B747 LINE PRODUCTS HELICOPTER SIMULATOR TURNKEY AND PARTS AIRBUS LINE PRODUCTS SCENERY AND AIRPORTS (TRAINING QUALITY) PRECISION FLIGHT PRODUCTS GENERAL AVIATION

Compila la seguete form per registrare la richiesta di avviso

I campi segnati con * sono obbligatori

Invia Cancel

Invio e-mail in corso..